Presentazione del volume "Un’illusione di femminile semplicità. Gli Annali delle Orsoline di Bellinzona (1730-1848)"

2' di lettura 25/01/2022 - Mercoledì 9 febbraio 2022, alle ore 18:00, a Bellinzona, nella sala del Gran Consiglio verrà presentato il volume Un’illusione di femminile semplicità.

Gli Annali delle Orsoline di Bellinzona (1730-1848), di Miriam Nicoli, esperta in storia sociale della cultura, e Franca Cleis, scrittrice e ricercatrice della scrittura femminile nella Svizzera italiana, pubblicato dalla prestigiosa casa editrice Viella di Roma, nella collana La memoria restituita – Fonti per la storia delle donne, diretta dalle Prof. Marina Caffiero e Manola Ida Venzo.

Il Collegio delle Orsoline fu istituito a Bellinzona nel 1730, su iniziativa dei fratelli Molo-Sermayno, con l’intenzione di dotare il Borgo di una scuola per le fanciulle e nel 1743 fu insediato nel palazzo oggi sede del governo ticinese. Il volume presenta la prima edizione integrale degli Annali e di altri documenti coevi inediti. I preziosi manoscritti di mano femminile gettano nuova luce sulla vita e la cultura delle donne del tempo e sulla storia socioculturale della Svizzera italiana tra Settecento e primo Ottocento. Le autrici, unendo storia religiosa e prospettiva di genere, hanno ricostruito percorsi di vita femminile consacrata tra adeguamento alla norma, intraprendenza in seno alla comunità, e concezioni diverse della spiritualità.

Il volume racconta di vicende complesse vissute tra XVIII e XIX secolo sullo sfondo di due rivoluzioni: la prima in seno al convento, che vide opporsi due fazioni capitanate rispettivamente dalla madre fondatrice e dalla figlia del fondatore; la seconda, epocale, che portò alla fine dell’Antico Regime nei territori della vecchia Confederazione elvetica, e che diventò per le orsoline una controrivoluzione agguerrita per la riconquista della loro vita di comunità. I preziosi documenti manoscritti di mano femminile qui editi – in particolare il libro degli Annali – redatti dentro e fuori le mura, in una minuziosa e preziosa cronistoria fanno luce sulla società dell’epoca e permettono inoltre di entrare all’interno del Collegio e di coglierne le diverse sfaccettature, illustrandone la varietà e la densità delle relazioni e i giochi di potere. Non da ultimo, l’analisi delle fonti e dei contenuti dell’accesso femminile alla scrittura e alla lettura è in grado di illuminare una serie di processi europei di grande rilievo non solo per la storia di genere, ma anche per altri ambiti di ricerca, che da essa hanno ricevuto impulso, nuove domande e rinnovata linfa.

Interverranno:

Manuele Bertoli, Presidente del Consiglio di Stato

Sara Pellegrini, Presidente del Circolo di cultura di Bellinzona

Tiziana Plebani, storica e saggista

Le autrici Miriam Nicoli e Franca Cleis

La serata sarà moderata da Brigitte Schwarz, storica e giornalista.

Nel rispetto delle norme sanitarie verrà richiesto il certificato Covid 2G (vaccinato/a, guarito/a).

Approfondimento: https://www4.ti.ch/can/sgcds/pari-opportunita/pari-opportunita/

Iscrizioni: https://www4.ti.ch/index.php?id=128918








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-01-2022 alle 11:59 sul giornale del 26 gennaio 2022 - 103 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cHlQ





logoEV